Archivio

In questa pagina vengono inseriti loghi, fotografie, pubblicità, annunci, marchi e stemmi di realtà di Caldirola non più esistenti, ma anche vecchie immagini di depliant e altro di realtà ancora in attività, affinché il loro ricordo si perduri, anche attraverso queste piccole testimonianze della storia di Caldirola.

 

Miscellanea di foto generiche di Caldirola.

Serie di cartoline generiche di Caldirola. (apri l'album)

L'Albergo Monte Giarolo è stato aperto nel 1925 nella piazza del paese di Caldirola, da Agosino Raffo, e cessa l'attività nel 1936. (apri l'album)

L'albergo "La Gjoia" (significa ghiaia), è stato fondato da Agostino Raffo (inaugurazione nel luglio 1933). E' stato il polo di attrazione turistico di Caldirola fin dalla sua nascita, ed intorno ad esso sono sorte ville e case di vacanza, dando vita al Villaggio La Gioia. Nel secondo dopoguerra ha subito un grosso ampliamento e nel 1982 si è trasformato in residence. (apri l'album)

Storico caseificio della Val Curone, fondato nel 1928, con sede nel paese di Caldirola, e successivamente spostato nella sede a metà strada tra il paese e la frazione La Gioia. Ha cessato la sua attività nel marzo 2009. (apri l'album)

Storico negozio di articoli sportivi in attività dal 1963 al 1992, con annesso bar (1968-2001), campeggio (dagli anni '70 e ancora in funzione), e omonimo sci club (unito poi con lo sci club La Gioia nel 1974).  (apri l'album)

Cooperativa che ha gestito gli impianti di risalita per tutti gli anni '90.

Associazione che ha gestito per anni l'attuale maneggio di Caldirola. Il nome si deve al fatto che inizialmente il terreno era di Emma Raffo, storica cuoca e proprietaria dell'hotel La Gioia, e moglie di Agostino.

Tra il 2002 e il 2010, Caldirola ha avuto come assoluta protagonista sportiva la pratica del downhill: sia le tappe del Giro d’Italia, che i Campionati Italiani Assoluti (2002 e 2005), hanno richiamato a Caldirola migliaia di appassionati e curiosi, durante memorabili giornate di festa e sport.